PREGATE E CONSACRATE IL 2008

10fa20151ef158382e36730f03ccfea5.jpg

INVITO

ALLA PREGHIERA
E ALLA CONSACRAZIONE


PER UN PROFICUO ANNO NUOVO


ALLA GLORIA DI DIO

IN CRISTO GESU’ NOSTRO SIGNORE
Cari fratelli e sorelle in Cristo:
Prima di tutto guidati dallo Spirito Santo fermiamoci per riflettere,esaminando il tempo passato e tutto ciò è accaduto in esso;poi tutti senza alcuna eccezione lodiamo e ringraziamo il Signore per tutto ciò che egli ha fatto per noi sia quest’anno che nella nostra vita,sia dal punto di vista materiale che da quello Spirituale;onoriamolo non solo come ci è più facile per le sue benedizioni e la sua immensa Grazia, ma anche per le sue prove più dure e le sue pesanti correzioni (anche se inizialmente ci provocano dolori e ci fanno male);dato che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio (Romani 8:28),perchè in ciò il nostro Buon Padre celeste nel suo Amore ci aiuta a consolidare la nostra Fede (Romani 5:3/4-Giacomo 1:2/3) ed essendo Lui eternamente fedele manterrà tutte le sue promesse.Così glorifichiamolo e gioiamo anche se siamo stati profondamente colpiti,come ci invita Pietro nella sua Prima Epistola (1:6/9),solo così nel rendergli almeno una minima parte di quello che gli è dovuto possiamo presentarci davanti alla sua Maestà con le nostre preghiere e richieste di intercessione per il prossimo anno affinchè gli siano gradite (come un profumo di Odore Beato dice la Parola) e abbiano piena efficacia
Così se abbiamo esaudito ciò portiamo al nostro Signore il prossimo anno,con i nostri buoni propositi di crescita nella santificazione;chiedendogli salute,prosperità,pace,serenità e ogni necessità pratica sia per noi,che i nostri famigliari,i nostri fratelli e sorelle in Cristo,e per tutte le altre persone;non dimenticando che la Salvezza eterna nel Sacrificio espiatorio di Cristo è la necessità maggiore di gran parte dell’umanità.Per cui dobbiamo pregare per tutto il corpo di Cristo,la sua chiesa sia locale che universale,per le loro guide e perchè in essa crescano gli operai per la messe del Signore;affinchè la Buona Novella venga seminata a partire dal proprio paese fino alle estremità del mondo;ognuno di noi lo può fare a partire dalla propria casa.
Riflettiamoci,anzi riflettici il Signore ha chiamato anche te per servirlo e glorificarlo nel tuo piccolo (perchè il Signore a ognuno dei Suoi ha offerto almeno un dono Spirituale da consacrare a Lui)non vorrai essere pigro e disubbidirgli;quindi sii un sale saporito e una luce evidente (Matteo 5:13/16) ogni giorno:non solo la domenica, già a partire dal prossimo anno, adempiendo il Grande Mandato di Cristo Gesù (Matteo 28:18/20).Buon e Proficuo anno nuovo a tutti nel suo Amore,Grazia,Misericordia, Pace e nelle sue Benedizioni.
AMEN.COSI’ SIA
da Roberto
(potete trovare questi contenuti in http://it.geocities.com/barnyroby/preghiera.html )

Perchè questo Blog ?

Perchè questo Blog ? 841161d22a4e8f9641b12941b8357bad.jpg78a8be4fafad447384de0186de19bc37.gif

0798a6b2fd4e4f3c297a71b7c6162cf2.jpg
395f2d4a2fb55c26061a4e8a5af7656c.gif

1dc9c25bfcdd4ceda3ee7576ceb7797a.gif

Perchè conoscendo (Ho scoperto che i romagnoli convertiti non raggiungono l’1 per 1000,dopo la ricerca fatta nelle comunità romagnole nel 2000 per la tesi finale del Corso Superiore di Cultura Biblica presso Giancarlo Farina a Torino “La riforma protestante nella Romagna del Sedicesimo secolo al confronto della situazione attuale evangelica in questa regione secolarizzata”)le troppe problematiche della Chiesa Cristiana Evangelica in Romagna e sopratutto a Faenza voglio creare un movimento per l’Unità,la Rinascita e il Risveglio della chiesa fedele alle scritture che in questo momento è invece divisa,chiusa nei propri personalismi e dogmatismi;cosicchè è sterile e inefficace nella testimonianza non portando frutti alla gloria di Cristo l’unico Capo del suo Corpo (la comunità dei credenti).In questo Blog voglio rendere anche testimonianza delle attività delle 2 chiese che frequento in case di fratelli cioè: Castrocaro Terme (culto 1=°-3=° Domenica del mese alle 10,30-Studio il Martedì alle 20,30)e Imola (culto le altre domeniche alle 10,30 e lo studio il Lunedì o alle 18 o alle 20,30)-Per tutti i particolari e avere maggiori notizie andate nei links del Blog “Web Preferito”-Questo Blog terrà il Diario e il resoconto dell’opera di Cristo in questa regione come stimolo all’evangelizzazione delle mie genti sotto la guida dello Spirito Santo per adempiere al grande mandato datoci da Gesù in

Marco 16:15-16

 

La missione affidata ai discepoli
=(Mt 28:16-20; Lu 24:46-49, 50-53; At 1:1-12) Gv 21:1-24; 1Co 15:6-7
15 E disse loro: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. 16 Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi non avrà creduto sarà condannato.

e seguire l’esempio della chiesa primitiva dopo la Pentecoste

Atti 2:37-47

 

Le prime conversioni
Za 12:10; Gv 16:8; At 4:4, 32-37; Lu 5:10
37 Udite queste cose, essi furono compunti nel cuore, e dissero a Pietro e agli altri apostoli: «Fratelli, che dobbiamo fare?»
38 E Pietro a loro: «Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo, per il perdono dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo. 39 Perché per voi è la promessa, per i vostri figli, e per tutti quelli che sono lontani, per quanti il Signore, nostro Dio, ne chiamerà». 40 E con molte altre parole li scongiurava e li esortava, dicendo: «Salvatevi da questa perversa generazione».
41 Quelli che accettarono la sua parola furono battezzati; e in quel giorno furono aggiunte a loro circa tremila persone.
42 Ed erano perseveranti nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle preghiere. 43 Ognuno era preso da timore; e molti prodigi e segni erano fatti dagli apostoli. 44 Tutti quelli che credevano stavano insieme e avevano ogni cosa in comune; 45 vendevano le proprietà e i beni, e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. 46 E ogni giorno andavano assidui e concordi al tempio, rompevano il pane nelle case e prendevano il loro cibo insieme, con gioia e semplicità di cuore, 47 lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. Il Signore aggiungeva ogni giorno alla loro comunità quelli che venivano salvati.

Volendo essere una chiesa simile a quella di Filadelfia in

Apocalisse 3:7-13

 

Lettera alla chiesa di Filadelfia
(Fl 1:3-6; Cl 2:5) 2P 2:9; 1:10-11
7 «All’angelo della chiesa di Filadelfia scrivi:
Queste cose dice il Santo, il Veritiero, colui che ha la chiave di Davide, colui che apre e nessuno chiude, che chiude e nessuno apre:
8 Io conosco le tue opere. Ecco, ti ho posto davanti una porta aperta, che nessuno può chiudere, perché, pur avendo poca forza, hai serbato la mia parola e non hai rinnegato il mio nome. 9 Ecco, ti do alcuni della sinagoga di Satana, i quali dicono di essere Giudei e non lo sono, ma mentono; ecco, io li farò venire a prostrarsi ai tuoi piedi per riconoscere che io ti ho amato. 10 Siccome hai osservato la mia esortazione alla costanza, anch’io ti preserverò dall’ora della tentazione che sta per venire sul mondo intero, per mettere alla prova gli abitanti della terra. 11 Io vengo presto; tieni fermamente quello che hai, perché nessuno ti tolga la tua corona.
12 Chi vince io lo porrò come colonna nel tempio del mio Dio, ed egli non ne uscirà mai più; scriverò su di lui il nome del mio Dio e il nome della città del mio Dio, e della nuova Gerusalemme che scende dal cielo da presso il mio Dio, e il mio nuovo nome.
13 Chi ha orecchi ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.

(i brani biblici di questo Blog sono tratti da www.laparola.net )

Sono benvenuti i vostri contributi costruttivi

Shalom da Roberto